Upskilling e reskilling: i concetti chiave per coltivare e trattenere i talenti

A cura di Fabio Costantini - Chief Operations Officer Hr Solutions & Marketing. Il trend di invecchiamento della popolazione, e le sue conseguenze, è un argomento che ci tocca da vicino. Gli ultimi dati Istat rilevati al 31 dicembre 2020 segnalano un record nel calo demografico italiano: nascite in diminuzione e aumento dell’età media lavorativa comportano un effetto diretto sul mondo del lavoro.

Work-life balance: in equilibrio tra tempo, energia e produttività

A cura di Giovanna Angiolini - Consulente Organizzativa e di Business Development – Life e Business Coach – Formatrice. Sai qual è il tuo cronotipo? Sei più allodola o gufo? La conoscenza dei propri livelli di energia è utile per programmare lo svolgimento di attività che richiedono particolare concentrazione. Fai una stima di massima del tempo che impiegherai per portare a termine un determinato progetto, la scrittura di una relazione, un’offerta o la risposta alle e-mail.

Per la ripresa economica creare le competenze che il mercato del lavoro non riesce a trovare

A cura di Daniele Fano - Coordinatore del comitato scientifico di Randstad Research. Si torna a parlare di formazione, fra le leve fondamentali per il rilancio nel mondo del lavoro. Strumento necessario per chi ha già un impiego in termini di upskilling e, allo stesso tempo, per stimolare quella generazione di giovani Neet (Neither in Employment or in Education or Training, giovani che non cercano lavoro e non studiano) e le fasce al momento più penalizzate (le donne) a uscire da una condizione di inattività e rendersi appetibili per un mercato occupazionale che, pur in ripresa, fatica a trovare le figure di cui ha bisogno.

Post-lockdown e ripartenza: confronto, condivisione e ricostruzione delle relazioni, gli elementi indispensabili nella fase di ripresa

A cura di William Griffini - CEO & Partner di Carter & Benson e Lorenzo Bassi - Principal di Carter & Benson. Non può esistere una socialità (solo) virtuale. Questo è certo. Confronto e condivisione sono elementi indispensabili nella fase di ripresa dopo che il lockdown ha imposto trasformazioni profonde nell’approccio al lavoro. È necessario che le imprese possano ripartire e ricostruire il valore dell’insieme, delle relazioni e dei team. Ripartendo dalle persone, non (solo) dalla tecnologia.

Work-life balance: sette cose utili secondo me

A cura di Giovanna Angiolini - Consulente Organizzativa e di Business Development – Life e Business Coach – Formatrice. Si parla molto di work-life balance riferendosi alle priorità, ai pesi e agli investimenti che ciascun individuo assegna ai diversi ambiti della propria vita. Io ho compilato una lista con qualche suggerimento pratico per migliorare la gestione dell’equilibrio instabile tra sfera professionale e privata.