Il mondo imprenditoriale e aziendale è pieno di uomini che lavorano da soli, usando gli altri come pedine operative… Ma il gioco di squadra comincia ad essere una necessità e sta diventando un concetto sempre più imprescindibile all’interno delle aziende!

Il team, i suoi componenti e le sue dinamiche interne diventano protagonisti nel mondo del lavoro di oggi e di domani.

Prendiamo esempio dagli sport di squadra per capire quali sono le caratteristiche fondamentali per creare team vincenti anche in azienda!

 

Obiettivo e scopo condiviso verso un’unica direzione

Il ciclismo, sport erroneamente considerato individuale, ci insegna che tutti si devono muovere nella stessa direzione perché la squadra trionfi.

Con la tattica del “treno” ogni membro collabora con gli altri, si mette al loro servizio, sacrificandosi e proteggendo il velocista, colui che taglierà il traguardo facendo vincere l’intera squadra; ognuno si muove in formazione pedalando nella stessa direzione consapevole che gli interessi del gruppo sono prioritari rispetto a quelli del singolo.

Fiducia reciproca e clima positivo

Gli acrobati del Cirque du Soleil mettono nelle mani dei loro compagni non solo l’esito della propria esibizione, ma letteralmente la propria vita. Per loro fiducia significa avere la sicurezza di trovare le mani dell’altro cui aggrapparsi per concludere la performance positivamente.

Nei team basati sulla fiducia ogni membro si sente al sicuro, a proprio agio, è autentico e leale, può esprimersi e condividere liberamente le use idee; sa che quando commette errori i compagni lo sosterranno senza giudizio, creando momenti di apprendimento per tutti!

Cultura e valori

La nazionale neozelandese di rugby, gli All Blacks, e la loro Haka, danza maori che eseguono prima di ogni partita, ci insegna quanto una cultura comune e condivisa, interiorizzata ed esplicitata con azioni concrete, funga da collante, contribuendo a sviluppare un forte senso di appartenenza e di connessione tra i membri del team rendendoli un tutt’uno forte, coeso ed impenetrabile.

Ruoli definiti e condivisi

Pensiamo ai meccanici della Formula 1 durante i Pit stop. Quando la gara si decide al millesimo di secondo sono la divisione funzionale e complementare dei ruoli, l’assegnazione precisa dei compiti, l’accettazione ed il rispetto degli stessi da parte di tutti a far funzionare il team in maniera efficace ed efficiente.

Ogni membro, interagendo ed integrandosi con gli altri, diventa parte di un unico meccanismo complesso ma caratterizzato da completezza delle operazioni, coordinamento, sintonia, precisione e tempismo.

Senso di appartenenza e unità

La performance nel canottaggio non è solo frutto della prestanza fisica e della destrezza del singolo, ma soprattutto della capacità di coordinare i propri movimenti con quelli degli altri vogatori.

Questo sport ci insegna l’importanza di co-agire insieme sincronizzati ed allineati, non solo percependosi parte di un gruppo ma sentendo che il gruppo è parte di sé. Senso di appartenenza e unità si fondono insieme, ogni membro dà il proprio contributo creando così un circolo virtuoso che porta al successo!

Responsabilità condivisa

Nella pallavolo è vietato dire “non è colpa mia” e scaricare la colpa sul compagno di squadra che ha ricevuto, alzato o schiacciato “male”. Ogni azione del team viene interpretata dal singolo come una propria responsabilità, come occasione per chiedersi “Come posso fare meglio? Dove posso cambiare?” ed innescare così un processo di apprendimento, crescita e miglioramento che giova sia al singolo che a tutta la squadra.

Un team vincente di fronte all’insuccesso non accampa scuse, non scarica le responsabilità, non cerca giustificazioni, ma si focalizza sugli errori commessi traendone apprendimenti per crescere e per fare meglio in futuro.

Determinazione e forza di volontà

La cordata di alpinisti ci insegna come i componenti del gruppo siano coinvolti, motivati e determinati a raggiungere ad ogni costo la vetta senza arrendersi di fronte alla fatica e alle difficoltà, continuando ad avanzare uniti e coesi.

Forza di volontà, determinazione, impegno, concentrazione sull’obiettivo e supporto reciproco sono parole che un team deve dichiarare e dimostrare con azioni quotidiane e risultati raggiunti.

Leadership tra pari

Dietro una grande vittoria c’è sempre un grande team… e dietro ogni grande team c’è sempre un grande leader!

Nel gioco del calcio il capitano della squadra guida ed ispira la squadra dall’interno, dando l’esempio sul campo e concorrendo concretamente alla vittoria.

Così un leader guida il proprio team creando una visione potente e condivisa, stimolando relazioni basate sulla fiducia, dimostrando coerenza tra il dire e il fare, mettendosi al pari con gli altri membri, stimolandoli a collaborare e portare il proprio contributo in ogni momento.

Ecco i must per un team di successo: per trasformare un gruppo di persone che lavorano insieme in una vera e propria squadra vincente nella propria azienda come nello sport!

 

Michela Galli – Socio fondatore Evolve Solutions srl

Condividi

Scrivici, sarai ricontattato quanto prima da un nostro incaricato